Prossimo evento:COMING SOONEMAIL:info@womenforoncologyitaly.it

Alleanza tra scienza e politica

gennaio 26, 2018 0
DUe1S9zX4AAHuMd-1200x800.jpg

Continua la richiesta, da parte del mondo medico e scientifico, di un intervento serio e sinergico contro le fake news e, più in generale, della non corretta informazione. Insieme all’appello, nei giorni scorsi, di Walter Ricciardi, presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, di creare un’alleanza tra scienza e politica, arriva anche quello dell’Associazione Women for Oncology Italy, rete di donne oncologhe che oggi (26 gennaio, ndr) hanno chiesto il supporto delle istituzioni e dei media per contrastare il dilagare di questo deleterio fenomeno. Riunite a Montecitorio nell’ambito del convegno ‘Donne che curano’, le donne dell’oncologia italiana hanno richiamato attenzione sulla necessità di utilizzare una corretta informazione per il bene del singolo paziente e della stessa salute pubblica. Secondo Woman for Oncology Italy, spin-off di Esmo (European Society for Medical Oncology) fondato da 9 tra le più importanti oncologhe del Paese, la battaglia su questo fronte si combatte con una triplice alleanza tra medici, che devono utilizzare un linguaggio comprensibile e resistere alla tentazione di divulgare precocemente notizie che non trovano ancora applicabilità clinica, giornalisti, che devono sempre riferirsi a fonti autorevoli, e politica, che dovrebbe attuare un meccanismo di controllo efficace delle informazioni diffuse, anche sanzionando, all’occorrenza chi divulga fake news. Questa è in particolare la richiesta che viene fatta al Governo che verrà, di mettere come priorità tale battaglia nell’agenda politica. E poi ci sono i pazienti, ai quali non si può certo impedire di cercare, legittimamente, notizie su internet, ma che devono vedere nel loro oncologo il punto di riferimento reale del loro percorso di cura. Le fake news in campo oncologico, infatti possono comportare rischi davvero seri per chi vi si imbatte senza i giusti filtri.

Women for Oncology Italy supporta le professioniste dell’oncologia nella gestione del rapporto medico-paziente, mettendo al centro del processo di cura la comunicazione con il paziente e la sua famiglia. Ora c’è bisogno di qualcosa in più: occorre stabilire un’alleanza tra l’oncologia, la politica e anche i media. Perché per vincere il cancro non basta solo la medicina, serve anche una buona informazione.


Leave a Reply

Your email address will not be published.


Copyright by Women for Oncology Italy 2018-2020. Tutti i diritti riservati. CF. 93154200427